“TOR”- G.D. Light

Titolo: Tor. Il cuore del lupo
Autore: G.D.Light
Pagine: 425
Anno: 2017
Editore: StreetLib Write

“Tutto ciò che ottenevo quando provavo a camminare era rimanere sempre nello stesso punto”.

Tor è un’opera di fantasia che apparentemente può sembrare confusa e simile alle altre opere fantasy. Nonostante io non sia molto avvezza a letture di questo tipo, devo dire che il mio approccio a Tor non è stato negativo. La storia si basa sulla storia di Aurora e Tor. Aurora è una giovane ragazza che vive la sua vita normalmente come tutte le teenager della sua vita. L’unica cosa che la rendeva strana erano i sogni che ripetutamente faceva ogni notte, dove vi era un lupo che era al centro della scena. Essi erano segno di un presagio che stava per avverarsi. Difatti, Aurora detta Rori sarà catapultata nella vita di Tor, un giovane capo branco di un clan di… lupi. La storia prende una piega quindi fantasy e si iniziano a narrare le vicende di questa giovane ragazza e del clan.

La particolarità dell’opera sta proprio nel clan di lupi. Ogni lupo sembra essere differente dall’altro, proprio perché ognuno ha una sua caratteristica che lo distingue dagli altri. Il linguaggio e lo stile si rifanno a quello delle altre opere fantasy: dettagliato e soprannaturale. Inoltre, vi è un certo fascino nei racconti narrati da Tor che hanno come protagonisti vecchi antenati in lotta per il potere e la sopravvivenza. Ed è qui che si inserire Aurora, bella, confusa e disarmata. Ella è inconsapevole delle sue reali discendenze e dell’effetto che esercita su Tor, il lupo che ha popolato i suoi sogni. Tor combatterà molto per non far comprendere il legame forte che lo lega ad Aurora. Tuttavia, l’opera si conclude con un finale aperto che ci lascia presagire un seguito, visto che alla fine non si è conclusa la missione e anzi i nostri eroi sembrano ancora in “pericolo”. 

“La vita è tua ed è giusto che tu possa viverne appieno ogni singolo respiro. Cerca la tua strada e ricordati: se tu sarai felice, lo sarò anch’io”.

Tor è un romanzo da leggere in silenzio e in una stanza buia,illuminati dalla sola luce per leggere. Tutto ciò potrà favorire un maggior contatto con gli scenari tetri e misteriosi descritti dall’autore e prestare attenzione al contatto mentale che si instaura tra i lupi. Di gran lunga è tra le opere di autori emergenti fantasy che ho preferito, perché nonostante la lunghezza e la trama non risolta, non risulta mai banale nè noioso. Di seguito, vi allego la piccola intervista fatta all’autore per comprendere meglio il suo punto di vista, leitmotiv e quant’altro.

– Grazie del tuo tempo e per avermi fatto recensire la tua opera. – Innanzitutto vorrei ringraziarti per la tua disponibilità e gentilezza. Grazie per aver accettato questa collaborazione, e per aver scelto di dedicare del tempo al mio libro.

  1. Da dove è nata l’idea di questo romanzo? E come mai proprio il genere fantasy?

    Il genere fantasy è in realtà il mio preferito sin da bambina. Il mio primo Amore. Infatti, ho scoperto il piacere della lettura grazie ad una serie fantasy per ragazzi. Riguardo l’idea, non l’ho cercata. È arrivata come una mela in testa.

  1. Ti sei ispirato a qualche altro romanzo, a letture fatte in passato?

    No, non ho colto ispirazione da letture passate. Posso dire però, che adoro i lupi e gli animali. Mi affascinano in particolar modo i lupi, e ho letto molto su di loro.

  1. Come mai la scelta del nome Tor? 

    Semplicemente mi piaceva. Inoltre credo sia un nome che trasmette forza, anche per questo l’ho scelto. Mi sembrava adatto ad un re.

  1. Ti rivedi in qualche personaggio? Quanto c’è di te in questo romanzo?

    Beh, quanto c’è di me? Penso un romanzo sia un po’ come un figlio. Speri di aver trasmesso tutto il meglio. Riguardo i personaggi mi sono affezionata molto ad alcuni, però non mi rivedo in nessuno in particolare.

  1. Avevi già pensato ad un seguito mentre ultimavi il primo volume? Ve ne saranno di altri?

    Non penso mai a come andrà avanti in realtà. La mia scrittura si sviluppa mano a mano, per questo amo scrivere. Sono io per prima a voler scoprire come proseguirà la storia. Riguardo la serie, si. Al momento è composta da due volumi, e spero di poterne aggiungere molto presto di nuovi.

  1. Credi nell’esistenza di forze interiori soprannaturali?

    Bella domanda. Si, io Credo. Credo ci siano molte cose che gli occhi non possono cogliere, mentre il Cuore si. Credo che dentro ognuno di noi ci sia un universo da scoprire, di cui spesso sappiamo poco. Figuriamoci fuori.

  1. Progetti futuri?

    Si ci sono. O meglio, al momento sono piani, poi le cose si scopriranno camminando. Sicuramente mi piacerebbe sviluppare delle nuove idee.

– Grazie mille. -Grazie di cuore a te, per aver visitato il “mio mondo”. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...