“La settima onda”- Daniel Glattauer

Titolo: La settima onda.
Autore: Daniel Glattauer
Pagine: 191
Anno: 2013
Editore: Universale Economica Feltrinelli

“Si, qui si narra la storia della settima onda, l’inflessibile. Le prime sei sono prevedibili e armoniose. Si condizionano a vicenda, sorgono una dopo l’altra, non fanno sorprese. Preservano la continuità. Sei assalti, che appaiono così diversi se osservati a distanza, sei assalti….e sempre lo stesso obiettivo”.

A settembre, ho avuto il piacere (?) di leggere il libro “Le ho mai raccontato del vento del Nord” e mi aveva procurato dei sentimenti contrastanti. Così, spinta dalla curiosità di vedere se la mia opinione cambiasse e per comprendere il proseguimento della storia di Emmi e Leo, ho deciso di imbarcarmi nella lettura del secondo volume. “La settima onda” sulla scia del primo libro riesce a procurarmi ancora quel contrasto di curiosità e fastidio ma che riesce ad attenuarsi per un ritmo più incalzante.

Avevamo lasciato Emmi e Leo in una situazione di chiusura della loro relazione/amicizia virtuale. Questo, perché Leo dopo due anni di amore virtuale decide di chiudere i rapporti con Emmi improvvisamente. Egli parte per Boston ed Emmi si ritrova a comunicare con un messaggio preimpostato dal server. La vita di entrambi continua come se nulla fosse: Emmi continua ad essere sposata con Bernard e Leo va avanti con la sua vita. Anzi, conosce pure una donna di nome Pamela con cui si trova anche bene. Tuttavia, l’apparenza come si sa inganna e Leo ritorna a scrivere ad Emmi. Ed è subito un ritorno ai soliti schemi.

Sulla scia dello stile utilizzato per il libro precedente, l’autore continua a far sognare il lettore con la storia surreale di Leo ed Emmi. Ancora una volta si dona risalto all’importanza data allo scambio di email piene di sentimento, quindi, da ciò si comprende come oggigiorno i social abbiano preso sempre più piede nelle nostre vite. Leo ed Emmi fanno girare la loro intera giornata, addirittura vita, alle email che si scambiano, lasciandosi influenzare dalla mancata risposta di uno dei due. Si ritrovano a dare peso alle parole che si scrive un estraneo piuttosto che a quelle pronunciate dalle persone che si ritrovano accanto. Ahimè, mi ritrovo molto combattuta sul comunicare una valutazione su questo libro per due semplici motivi. Il primo motivo sta nella genialità dell’autore a descrivere in maniera semplice una situazione che accade oggigiorno a molti giovani. Non fa altro che descrivere una relazione che milioni di persone si ritrovano a vivere. Nello stesso momento questa storia mi provoca un senso di irritazione e nervosismo, perché il comportamento di Emmi non lo comprendo. Come può convivere con sè stessa dopo aver tradito con il marito? E ancora perché non ha il coraggio di lasciare il marito?

“E’ imprevedibile…..Talvolta però fugge via. Sempre e solo lei, sempre e solo la settima onda. Perché è spensierata, ingenua, ribelle, spazza via tutto, gli dà un’altra forma. Migliore o peggiore? Possono dirlo solo quanti, afferrati da lei, hanno avuto il coraggio di raccoglierne la sfida, di lasciarsi incantare dalla sua malia…..”

C’è da dire che non è facile vivere la condizione dei due protagonisti. L’una innamorata quasi in senso adolescenziale di uno sconosciuto e lui che si ritrova bloccato nell’andare avanti per una donna sposata. Questo, fa capire come tutti noi doniamo molto peso alle parole e come andiamo a ricercare ciò che non abbiamo nel nostro presente, altrove. Con ciò devo dire che il secondo volume l’ho apprezzato più del primo, per le scelte fatte da entrambi. Anche perché entrambi compiono dei passi avanti e si vivono davvero, rispetto al primo volume. Consiglio questo libro per chi vuole sognare che da una storia virtuale possa nascere l’amore, per coloro che vogliono lasciarsi affascinare da “relazioni pericolose”. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...