“Solitude. L’ultima guardiana”- Francesca Maggi

Titolo: Solitude. L’ultima guardiana.
Autore: Francesca Maggi
Pagine: 125
Anno: 2017
Editore: Libro/mania

“L’importante è sapersi adattare. Chi non si adatta è destinato a morire”.

In questa nuova recensione, vi parlerò di un libro che mi è stato consigliato direttamente dall’autrice, Francesca Maggi. Solitude. L’ultima guardiana è un fantasy davvero emozionante pieno di colpi di scena e dai scenari mozzafiato. La protagonista è Thea, ultima guardiana del pianeta Terra che per proteggerli nel miglior modo possibile, si è finta una comune mortale. Così in quest’occasione conosce Lucas, un terrestre che frequenta la sua stessa scuola e che si ritroverà nel bel mezzo di un incontro tra Thea e un essere soprannaturale appartenente all’ordine del Caos. Inizia così la ricerca dei poteri di Thea e l’avventura per salvare la Terra.

51+Km-aimSL

Francesca Maggi sulla scia dei libri fantasy, scrive un libro con uno stile narrativo/fantastico, ambientando la storia su vari pianeti, compreso la Terra. Partendo dagli scenari davvero particolari, ella dà vita a dei personaggi che presentano caratteristiche psico-emozionali degli umani. Ragion per cui Lucas si ritroverà molto bene sia con Thea, sia con gli altri guardiani dei pianeti vicini. La componente emozionale si sposa bene con le vicende amorose turbolente che si vengono a verificare durante le varie missioni nel pianeta di Clio e Perseo. Tali vicende si mescoleranno con quelle di guerra, visto che Thea dovrà avere a che fare con il Caos che vuole distruggere la Terra ed impadronirsi di tutti i pianeti. I guardiani, così, cercano di aiutare Thea nella sua missione, aiutandola a ricercare un oggetto magico che possa mettere fuori combattimento i nemici. 

“I guardiani non vivono le emozioni come le vivete voi. Il nostro destino è scritto. Io sposerò un guardiano, vivrò. combatterò e morirò in battaglia. O forse di vecchiaia, chissà. Noi siamo equilibrio puro, non possiamo lasciarci coinvolgere dalle emozioni”.

La suspence e la fantasia sono i leitmotiv di questo romanzo, pieno di colpi di scena e di scene da togliere il fiato. Il lettore si ritroverà catapultato in mondi straordinari e a leggere di vicende che si mescolano a quelle del quotidiano (turbe amorose) e quelle del soprannaturale. Francesca Maggi è riuscita ad attirare l’attenzione su un libro fantasy che può sembrare diverso dagli altri che ho letto, poiché l’attenzione nei confronti dei miti, la minuziosità dei dettagli rendono l’opera consigliabile e leggibile. Sono molto curiosa di leggerne il seguito, perché il finale è molto aperto e va ad interpretazione del lettore. Inoltre mi sono affezionata molto ai personaggi, perché la cura della componente psicologica da parte dell’autrice ha reso questi protagonisti diversi dai soliti dei fantasy.

Per far comprendere alcuni aspetti al lettore del libro, ho posto un’intervista all’autrice.  Eccola di seguito:

  1. Solitude: L’ultima guardiana. Come mai questo titolo? E perché la scelta di ambientare un libro nel mondo del fantasy? La solitudine è uno stato d’animo costante in Thea: ha perso tutto, e ora si ritrova da sola a dover salvare la Terra. Nonostante incontri nuovi amici, lei si sentirà sempre come l’ultima guardiana terrestre superstite, e ci metterà del tempo per accettare a pieno questa situazione. Il fantasy è un genere che mi ha sempre attirata, anche se non sono una fanatica. Penso che mi abbia dato la possibilità di lasciare libero spazio alla fantasia e all’immaginazione, ed era un esperimento che ci tenevo a fare. 
  2. Sei affascinata dai miti greci?  
    Quando ero piccola, e intendo parecchio piccola, i miei genitori mi hanno regalato Iliade, Eneide e Odissea. Credo che il mio interesse sia nato allora. Trovo la mitologia estremamente affascinante, perché per quanto inventata non si può fare a meno di pensare che sia tutto vero. 
  3. Ci sono state letture che hanno ispirato la tua scrittura? Ogni volta che leggo un romanzo sottolineo frasi, espressioni, e idee da poter rielaborare a modo mio per i miei libri. Ho uno stile molto semplice e scorrevole, non amo perdermi in eterne descrizioni. Forse nel fantasy questa è una pecca, non so, vedremo in futuro. 
  4. Ti rivedi in Thea? Quanto c’è di te in questo libro? 
    Non sono coraggiosa quanto Thea, e nella mia vita sono sempre stata molto fortunata. In lei però c’è tanto della mia adolescenza: il desiderio di trovare una mia identità, l’incapacità di scegliere razionalmente con che ragazzo stare, l’eterna lotta con gli adulti nonostante la consapevolezza di quale fosse la cosa giusta da fare. 
  5. Hai pensato di scrivere un seguito? Questo è il primo volume che darà vita ad una saga? 
    Mi piacerebbe molto. Il secondo romanzo è quasi completato e si focalizzerà sulla ricostruzione dell’Ordine di Astrea sulla Terra. Quanto alla sua pubblicazione vedremo, incrociamo le dita. Al massimo pubblicherò in self publishing 😉
  6. Da dove nasce la tua passione per la scrittura? Letture che prediligi? 
    Questa passione è nata quando ho imparato a scrivere. Ho ancora il mio quaderno di storie su cui inventavo fiabe e favole di ogni tipo. Crescendo l’ho abbandonata, e solo di recente ho ripreso a scrivere. Adesso non posso più farne a meno. Leggo molto in base all’umore. Passo con estrema facilità dai romanzi gialli, ai fantasy, dalla narrativa italiana al romance. Amo Jane Austen, Camilla Lackberg, Sara Rattaro, Carrisi, Tolkien
  7.  Cosa vuoi comunicare al lettore? 
    Vorrei riuscire a comunicare con i giovani. Mi piacerebbe che scoprissero nei miei libri quei valori che spesso danno per scontati, o che magari hanno del tutto dimenticato. Viviamo in una società caratterizzata da rapporti impersonali e l’amicizia, quella vera, la lealtà, e l’amore sembrano sentimenti che si possono ridurre a una foto sui social network. Vorrei riuscire a fare la differenza.
  8. Progetti futuri? 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...