“Folle, folle, folle di amore per te”- Alda Merini

Titolo: Folle, folle, folle di amore per te.
Autore: Alda Merini
Pagine: 85
Anno: 2002
Editore: Salani Editore

“Ora non ho più occhi perché il mio modo di guardare è spento”.

IMG_20180309_105408.jpg

Folle, folle, folle di amore per te è il titolo della raccolta di poesie di Alda Merini, che viene ripreso anche in una poesia. In questo libro vi sono 40 poesie da leggere, recitare, copiare e nelle quali identificarsi. Da sempre la scrittura e la vita di Alda Merini hanno catturato la mia totale attenzione. Ho sempre ammirato il suo modo di rapportarsi alla vita, in maniera spericolata e a tratti vulnerabile, desumibile dalle parole delle sue poesie. Alda Giuseppina Angela Merini nata il 21 marzo 1931 a Milano, sarà conosciuta per la sua travagliata vita, per le turbe amorose e soprattutto per la sua condizione di salute. Grazie ad amicizie nel campo letterario, riuscirà a farsi conoscere e ad emergere come scrittrice di poesie ed aforismi, oltre al libro scritto sulla sua esperienza in manicomio. Ad oggi, è tra le scrittrici più amate e lette dai giovani e non. 

“… qui dentro il dolore è un ospite usuale, ma l’amore che manca è

l’amore che fa male”.

IMG_20180309_103539

Folle, folle, folle di amore per te riprende poesie che sono state pubblicate negli altri libri della Merini. Ritroviamo poesie che fanno parte da Superba è la notte, La Terra Santa, La presenza di Orfeo, Ballate non pagate ecc.. In ogni verso ella riversa parte di sè stessa e delle sue emozioni, arrivando dritta al cuore del lettore. Ella scrive ai giovani innamorati (nome anche della collana di cui fa parte questo libro, promosso dalla casa editrice Salani). Gli innamorati ai quali si riferisce Alda non hanno età, nè confini, nè sesso. Si parla dell’astrazione infinita del sentimento, della sua esplosione e dell’angosciante desiderio di viverlo a pieno. In queste pagine si parla di un amore che devasta, di amori passionali, di amori che si fanno attendere e di amori che finiscono. Alda Merini si pone come la portavoce di una cultura poetica che promuove attraverso gli spasmi del cuore, un modo di esprimere i propri sentimenti ed emozioni. Si supera l’immaginazione e si approda ad un mondo fatto di rapimento e di scambio amoroso, dove l’intrigo e la follia raggiungono l’apice. 

View this post on Instagram

#unboxingtime In questa giornata soleggiata, vi voglio presentare due nuovi volumi che mi sono arrivati direttamente dalla @salani_editore Folle, folle, folle di amore per te è una raccolta di poesie della mia autrice preferita, Alda Merini. Le sue poesie riescono sempre a leggermi dentro. Insieme a questa splendida versione della collana Pensieri per giovani innamorati, mi è arrivato il primo volume di Olga di Carta- Un viaggio straordinario della scrittrice @elisabettagnone Già nella recensione per la rubrica mensile "Appuntamenti pedagogici" vi avevo parlato del secondo volume e delle fantastiche ed educative avventure della piccola Olga. Presto vi parlerò ampiamente di entrambi 😉 #unboxing_id #unboxing #video #videoblog #view #vscocam #videoftheday #bookvideo #booklover #bookstagram #presentation #reviewer #review #olgadicarta #aldamerini #salani #music #ilfavolosomondodiamélie #soundtrack #purpleroom #myroom #placeofpeace #placegram #perfectplace #amantedilibri

A post shared by Graziana Licciardi (@amante_di_libri) on

C’è molto di Alda Merini e dei suoi sentimenti in queste pagine, poiché in lei l’amore è sempre stato una forza ininterrotta e inscalfibile. Qualsiasi cosa si faccia, qualsiasi cosa si pensi, si tratta d’amore, si parla di bisogno d’amore, perché in fondo tutti ne abbiamo un disperato bisogno. Ogni essere umano si può rivedere nelle sue parole, ed io da lettrice ed amante delle sue poesie, non ho fatto altro che rispecchiarmi in ogni singola sillaba. Alda racconta l’amore come se fosse una persona viva e vegeta che ha vita propria: nasce, cresce e muore. Attraverso le sue poesie, i giovani e non potranno capire come non ci si può sottrarre dall’amore e dalla sua sofferenza, come l’amore sia la somma totale dei palpiti e sospiri provati nella vita. L’amore è desiderio erotico, platonico, è l’espressione di mondi interiori che si spalancano. L’amore è una sfida con sè stessi che ci porta ad incastrarci nella risoluzione degli enigmi del cuore. L’amore è tragedia, l’amore è presenza, l’amore è ricordo, l’amore è tutto ciò che ci resta e che ci consuma. Inoltre, la prefazione di Roberto Vecchioni con annessa Canzone per Alda rende questa versione del libro ancor più preziosa da possedere e custodire gelosamente. Ringrazio Alda Merini per essere una costante presenza con le sue poesie della mia vita, per leggermi dentro come fanno poche scrittrici. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...