“Risvegliare l’eroe dentro di noi”- Carol S. Pearson

Titolo: Risvegliare l’eroe dentro di noi
Autore: Carol S. Pearson
Pagine: 346
Anno: 1992
Editore: Astrolabio Ubaldini Editore

“Noi siamo a dispetto di tutto memorie di certi colori”

Cari lettori, eccoci con un nuovo mercoledì dedicato ai libri della rubrica “APPUNTAMENTI PEDAGOGICI”. Un pomeriggio sfogliando la gallery di un profilo di libri, mi sono imbattuta nei libri della casa editrice Astrolabio Ubaldini e così sono andata a visionarne il catalogo e ne sono rimasta piacevolmente colpita. Il catalogo vanta al suo interno opere di psicologia, filosofia e di alta cultura. Ragion per cui ho chiesto una collaborazione e fortunatamente la mia richiesta è stata accolta. Il libro in questione di cui vi parlerò di seguito è Risvegliare l’eroe dentro di noi. 

IMG_20191005_110937

La psicologa Pearson divide quest’opera in 5 parti. La prima ci mostra la differenza fra l’IO, lo Spirito e il Sé; la seconda ci prepara al viaggio attraverso la presentazione dei primi 4 archetipi (Innocente, Orfano, Guerriero e Angelo Custode); la terza parte è del viaggio stesso con gli altri 4 archetipi (Cercatore, Distruttore, Amante e Creatore); la quarta parte è basata sul ritorno e sul divenire liberi con gli ultimi 4 archetipi (Sovrano, Mago, Saggio e Folle); ed infine la quinta parte parla di onorare le diversità e delle presenze nel mondo. 

Ognuno di noi ha un contributo essenziale da dare, e possiamo darlo solo assumendoci il rischio di essere unicamente noi stessi.

Il modello dell’eroe è sempre stato al centro degli studi psicologici nell’analisi delle caratteristiche psicoemotive e di come esse incidevano per l’appunto sullo sviluppo di un modello d’uomo. Con la Pearson attraverso un linguaggio psicologico ci mostra come l’uomo debba compiere un viaggio eroico per andare alla ricerca del proprio Io. Attraverso le varie fasi in base alle esperienze di vita ed emozioni vissute, l’uomo si rivedrà in un archetipo uniforme alla propria evoluzione rispetto all’opposto. La scrittura è fluida e nonostante vi siano nozioni di psicologia l’opera risulta scorrevole e piacevole. Sono molte le nozioni che vengono donate al lettore, il quale approcciandosi alla lettura apprenderà tutte le fasi del suo viaggio e comprenderà come svegliare il proprio eroe. 

È il viaggio alla ricerca di sé, della scoperta dei propri limiti e delle proprie potenzialità. Un percorso di vita che porta il soggetto a cadere e a rialzarsi, ad abbracciare i diversi archetipi con le loro luci e le loro ombre. Un cammino che ci conduce verso un cambiamento interiore e che passo dopo passo ci fa entrare intimamente in connessione con noi stessi. Siamo viandanti che brancoliamo nel buio della nostra psiche alla ricerca di una luce, di un’uscita. Dall’Innocente al Guerriero, dal Sovrano al Folle, questo libro porta il lettore in un viaggio verso il proprio sé, un percorso di trasformazione e sviluppo psicoemotivo, che ha come obiettivo la realizzazione e l’integrazione dell’individuo con il mondo. Un viaggio interiore che tocca 6 tappe, 6 incontri con altrettanti archetipi: un viaggio che siamo tutti chiamati a fare che inizia con la completa fiducia dell’Innocente, per proseguire con l’ansia di sicurezza dell’Orfano, la competizione e il trionfo del Guerriero, per approdare infine all’autenticità della figura del Mago.

Ve lo consiglio e vi consiglio di dare uno sguardo all’intero catalogo della casa editrice. 

4 pensieri su ““Risvegliare l’eroe dentro di noi”- Carol S. Pearson

  1. Domanda interessante. Faccio un lavoro dove ogni giorno credo si possa classificare come giorno composto da atti eroici. Sono un’educatrice di comunità per minori e ogni giorno ci sono momenti dove loro mi fanno sentire un’eroe. Non ho mai fatto cose pazzesche come salvare qualcuno ma per loro ogni giorno cerco di fare il possibile per farli stare al meglio. Il momento più eroico forse è stato quando personalmente mi sono occupata di un collocamento, portando il bambino “in salvo” da una situazione poco piacevole, accogliendolo nella nostra casa.

    "Mi piace"

    1. Ti fa davvero onore il fatto di dedicarti ad un lavoro così stressante ma anche così decisivo in positivo per le sorti di tanti ragazzi. Colgo l’occasione per dirti che mi sono iscritto al tuo blog. Grazie per la risposta! 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...