“Tantissimo bene”- Èmile Jadoul

Titolo: Tantissimo bene
Autore: Èmile Jadoul
Pagine: 20
Anno: 2019
Editore: Pulce Edizioni

Tantissimo bene è un libro illustrato della casa editrice con cui ho iniziato una nuova collaborazione. Esso è un libro di poche pagine e poche parole ma che racchiude dentro un profondo significato.

“Ti voglio bene”, dice il gattino al pesce nella sua boccia di vetro. “E tu?” “Ehm… un po’…” risponde il pesciolino prudente. “Ma io ti voglio molto bene”, insiste il gatto, “e tu?” “Un po’”.

View this post on Instagram

#illustration_daily "Nessuno ti dimostra più amicizia di un amico nel bisogno" #titomaccioplauto Per la rubrica sulle #illustrazioni , oggi ho deciso di dedicare uno spazio a "Tantissimo bene" opera di #emilejadoul edito dalla casa editrice @pulceedizioni con cui ho iniziato una nuova collaborazione. Il libro parla d'Amicizia, quella vera, intima e profonda che va oltre le differenze. Un'amicizia tra due esseri viventi differenti ma che sono pronti a capire i bisogni l'uno dell'altro. Ho letto la storia ai miei piccolini e sono rimasti molto colpiti dal gesto del 🐈 Una storia che può dare molto a grandi e piccini, ve ne parlerò ampiamente in una prossima recensione. — #tantissimobene #pulceedizioni #libroillustrato #libridaleggere #consiglidilettura #librieducativi #lettureinteressanti #lettureautunnali #libriperbambini #illustrazioneinfanzia #illustrazioneeditoriale #illustrazioneitaliana #illustrations #illustration_best #illustrated #illustragram #illustration_art #childrenillustrations #educationpositive #education #readingtime📖 #autumnreads #autumnreading

A post shared by Graziana Licciardi (@amante_di_libri) on

La storia illustrata rappresenta un gatto e un pesce in una boccia. Il primo chiede al secondo quanto egli gli voglia bene e la risposta era sempre: Un pochino. A differenza, invece, del gatto che esprimeva un gran bene nei confronti del pesce. Ciò sarà dimostrato alla fine, quando quest’ultimo sarà liberato nel mare dal gatto. Jadoul è famoso per i suoi albi illustrati, i quali si contraddistinguono per il formato allungato orizzontalmente e per lo stile accattivante e giocoso. Egli si muove sul piano del doppio significato e gioca con l’effetto sorpresa che si svela verso la fine. I suoi libri, in particolare Tantissimo bene, colpiscono all’occhio in maniera fulminea, grazie alle illustrazioni fortemente caratteristiche e rappresentative. Esse sono accompagnate da brevi testi che aggiungono significato all’immagine. In questo caso Jadoul gioca apertamente con la contraddizione e l’ambiguità del rapporto tra due esseri diversi come il gatto e il pesce. Ci si chiede: Quali sono le intenzioni del gatto? Lo mangerà o gli vuole bene davvero? Perché vuol tirarlo fuori dall’acqua?

View this post on Instagram

#unboxingtime Quando si parla di libri, mi vengono sempre nuove fisse, nuovi desideri. Da un periodo a questa parte, mi sono appassionata ai libri illustrati per le magnifiche illustrazioni che contengono e le morali sottintese. Sono onorata di aver intrapreso una collaborazione con la casa editrice @pulceedizioni poiché ha un catalogo vasto e variegato. I libri che vedete nel video sono due libri illustrati che mi hanno colpito sin dal primo sguardo. Passi da gigante e Tantissimo bene saranno le prossime letture che leggerò ai miei piccolini e che occuperanno le domeniche della rubrica #illustration_daily Presto nuove recensioni — #nuovilibri #nuoviarrivi #nuoveletture #pulceedizioni #tantissimobene #passidagigante #libroillustrato #illustrazioneinfanzia #illustrazioneperlinfanzia #illustrazioni #view #booklover #lovebooks #newbooks #unboxingvideo #videolibro #video #videos #videoart #videoftheday #videobook #videoreview #reviewbook #catalogo

A post shared by Graziana Licciardi (@amante_di_libri) on

Attraverso la figura del gatto e del pesce in Tantissimo bene, si descrive l’importanza, innanzitutto, dell’amicizia e di cosa voglia dire voler bene. Alla base di un’amicizia vi deve essere il profondo rispetto nei confronti dell’altro essere vivente e un profondo bene. Questo bene, in questo caso, viene dimostrato dal gatto compiendo una scelta non solo altruista ma anche sana per il pesce. Grazie, al gatto il pesce vivrà libero nel mare insieme ai suoi simili. L’altro tema che si mette in luce è la diversità. Nella catena alimentare, solitamente il gatto si nutre del pesce; in questo caso sono amici. Ecco, ciò che insegna questa storia ai più piccoli è che si può essere amici anche di chi è diverso da noi, anche di chi ci sembra molto lontano da noi.

IMG_20200107_195606

Con i miei bambini, dopo aver letto questa storia abbiamo parlato di cos’è l’amicizia e soprattutto di come due esseri viventi possano essere amici anche se diversi. La diversità molto spesso arricchisce un rapporto rendendolo unico e pieno di sfaccettature. Li ho invitati dopo la discussione a comporre disegni e storie con protagonisti due personaggi diversi tra loro. È stato stimolante vedere i loro risultati.

Una storia di amicizia… quella tenera e profonda nonostante le differenze. Il gatto, sfata il mito in questa storia di predatore, perché nonostante mentre parli con il pesce si lecchi i baffi, egli non vuole mangiarlo. Anzi, ribadisce il suo profondo affetto, affetto rimarcato dall’autore con testi ripetitivi. Il dialogo è costituito da un botta e risposta che porterà il lettore a ribaltare gli stereotipi conosciuti e a credere in una profonda ed insolita amicizia. Perché, a volte basta davvero volersi bene. Consiglio di leggere, Tantissimo bene ai più piccoli perché potranno apprendere dei veri e profondi valori. Inoltre, le illustrazioni sono veramente molto belle nella loro semplicità.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...